4.3.15

Orzotto con rape, crescenza e timo

In questo periodo sto cercando di mangiare verdure sempre diverse, ho provato per la prima volta il sedano rapa che è buonissimo e che ricomprerò al più presto e, dopo un po' di anni, nella mia cucina sono rientrate le rape.
Qualcuno l'ho cucinata semplicemente in padella con un po' d'olio e prezzemolo mentre qualcun'altra l'ho utilizzata per la ricetta che vi propongo oggi, un risotto fatto però con l'orzo (da qui orzotto) sfumato con la birra, mantecato con crescenza e insaporito con timo. Ho cucinato questo piatto con quasi 39 di febbre, ma il risultato è stato soddisfacente lo stesso!:)




INGREDIENTI
per 1 persona

70 gr di orzo perlato
150/200 gr di rape
1 cucchiaio d'olio
un pezzetto di cipolla
1 bicchierino di birra chiara
500/550 ml di brodo vegetale caldo
timo secco
una decina di pinoli
circa 50 gr di crescenza


Tritare la cipolla. Lavare le rape, sbucciarle e tagliarle a pezzettini. Sciacquare l'orzo sotto l'acqua corrente e tenere da parte. Scaldare l'olio in una pentola e unirvi la cipolla, farla appassire per qualche secondo, unire l'orzo e bagnare con la birra, far evaporare e unire il brodo vegetale e le rape. Portare a cottura (nel mio caso 30 minuti) aggiungendo man mano il brodo caldo.
Tostare leggermente in un pentolino antiaderente i pinoli.


Una volta cotto mantecare con la crescenza, aggiungere il timo e i pinoli tostati e servire ben caldo.

-la quantità di brodo usato dipenderà dai tempi di cottura dell'orzo, io ho utilizzato un orzo con un tempo di cottura di 30 minuti e più o meno mezzo litro di brodo.